SEI IN > VIVERE VENEZIA > CRONACA
articolo

Carnevale: intensificati i controlli, sequestrati 182.000 prodotti non sicuri

1' di lettura
10

Le Fiamme Gialle del Comando Provinciale di Venezia, in occasione del periodo del Carnevale, hanno ulteriormente incrementato le attività di contrasto all’abusivismo commerciale in tutta l’area della provincia lagunare, sottoponendo a sequestro 182.000 articoli di vario genere, principalmente maschere e costumi di Carnevale, in quanto potenzialmente pericolosi per la salute dei consumatori.

L'operazione è stata condotta dai Baschi Verdi della Compagnia Pronto Impiego che, in attuazione del più ampio dispositivo di contrasto all’importazione ed alla vendita di beni non conformi agli standard di sicurezza imposti dalla normativa nazionale e dell’Unione Europea, hanno effettuato un controllo ad un’attività commerciale di Mira, gestita da un soggetto di nazionalità cinese, ove hanno rinvenuto, esposti per la vendita, numerosi articoli privi delle indicazioni in ordine ai dati relativi all’importatore/distributore, al luogo di produzione o delle avvertenze circa il contenuto di materiali o sostanze pericolose, ovvero con caratteristiche tecniche non corrispondenti a quanto riportato sulle confezioni.

Attesa l’irregolarità riscontrata, i citati prodotti sono stati sottoposti a sequestro amministrativo ed il legale rappresentante dell’impresa segnalato alla locale Camera di Commercio, per l’applicazione delle conseguenti sanzioni pecuniarie.

Il contrasto dei fenomeni commerciali illeciti rappresenta una delle priorità della Guardia di Finanza, particolarmente attiva contro ogni forma di concorrenza sleale, per fornire una risposta pronta e tangibile alle richieste degli imprenditori che operano nel rispetto delle regole nonché a tutela dei consumatori.





Questo è un articolo pubblicato il 08-02-2024 alle 10:25 sul giornale del 09 febbraio 2024 - 10 letture






qrcode